Green Open Access

Green Open Access

Cosa significa pubblicare in Green Open Access?  Cosa deve fare l'autore?

Significa che l'autore diffonde gratuitamente e liberamente il proprio articolo depositandolo (self-archiving) in un repository liberamente accessibile.

In pratica l'autore può:

pubblicare il suo articolo in un journal accessibile tramite sottoscrizione (toll access)

depositare contemporaneamente una versione del proprio articolo in un repository istituzionale o tematico

definire le condizioni di accesso al documento in base alle condizioni definite o contrattate con l'editore

definire le condizioni di riutilizzo del documento in base ai diritti d’uso che possiede.

Cosa è importante verificare

Se è possibile il self-archiving
Molti editori consentono il deposito di una versione dell'articolo in un repository, tuttavia è sempre bene verificare al momento dell'accettazione del Copyright Transfer Agreement (voce Green OA).
Se il contratto dell'editore non lo consente, l'autore può chiedere il permesso di deposito o più in generale delle modifiche al contratto di pubblicazione per ottenere condizioni più favorevoli. Può essere sempre utile inviare una richiesta di modifica, sia perché alcuni editori tendono a valutare caso per caso sia perché in alcuni casi prevedono già di adottare condizioni più flessibili ma solo su richiesta esplicita dall'autore.

Se non si è sicuri di quali modifiche richiedere è possibile utilizzare un Author Addendum, tra quelli già esistenti definiti da istituzioni e legali che supportano l'Open Access.

Author Addendum di SPARC (International Alliance of Academic and Research Libraries).

Quale versione dell'articolo è possibile depositare
Non sempre è possibile depositare la versione pubblicata dell'articolo, ma una sua versione precedente come il pre-print o il post-print (accepted manuscript). 
Per conoscere quale versione dell’articolo è ammesso depositare (pre-print, post-print o versione pdf dell’editore) è possibile consultare il database Sherpa-Romeo. Leggi di più...

Quando è possibile rendere pubblico l'articolo
Alcuni editori definiscono un periodo di embargo, prima del quale non è possibile rendere pubblicamente accessibile l'articolo, in nessuna delle sue versioni, neppure in un repository istituzionale E' sempre bene verificare anche questa condizione al momento dell'accettazione del Copyright Transfer Agreement o consultando la banca dati Sherpa-Romeo. Leggi di più...

Repository Istituzionali e tematici


Attualmente il CNR non possiede un repository istituzionale.
Il ricercatore può depositare i propri prodotti in People, ai fini della valutazione ANVUR e delle valutazioni interne, e può usare PUMA per assolvere il mandato Open Access richiesto nei progetti finanziati da Horizon2020.

A livello internazionale esistono diversi repository tematici o multidisplinari.  Per conoscere quali sono i repository tematici in cui è possibile depositare interrogare OpenDoar.




Catalogo ejournals e ebooks
Catalogo libri
NILDE Document Delivery
Elenco editori e banchedati
Open Access Button
Orari

Eventi

Novembre 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
01
02
03
04
05
06
07
08
09
10
11
12
Data : 2018-11-12
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Registrazione utenti

Gli utenti possono accedere ad alcuni servizi solo se in possesso di credenziali personali appositamente rilasciate.
Clicca qui per registrarti o per recuperare le credenziali.

Contattaci

Segnalazioni, suggerimenti e richieste: biblio@area.bo.cnr.it