Green Open Access

Green Open Access

Cosa significa pubblicare in Green Open Access?  Cosa deve fare l'autore?

Significa che l'autore diffonde gratuitamente e liberamente il proprio articolo depositandolo (self-archiving) in un repository liberamente accessibile.

In pratica l'autore può:

pubblicare il suo articolo in un journal accessibile tramite sottoscrizione (toll access)

depositare contemporaneamente una versione del proprio articolo in un repository istituzionale o tematico

definire le condizioni di accesso al documento in base alle condizioni definite o contrattate con l'editore

definire le condizioni di riutilizzo del documento in base ai diritti d’uso che possiede.

Cosa è importante verificare

Se è possibile il self-archiving
Molti editori consentono il deposito di una versione dell'articolo in un repository, tuttavia è sempre bene verificare al momento dell'accettazione del Copyright Transfer Agreement (voce Green OA).
Se il contratto dell'editore non lo consente, l'autore può chiedere il permesso di deposito o più in generale delle modifiche al contratto di pubblicazione per ottenere condizioni più favorevoli. Può essere sempre utile inviare una richiesta di modifica, sia perché alcuni editori tendono a valutare caso per caso sia perché in alcuni casi prevedono già di adottare condizioni più flessibili ma solo su richiesta esplicita dall'autore.

Se non si è sicuri di quali modifiche richiedere è possibile utilizzare un Author Addendum, tra quelli già esistenti definiti da istituzioni e legali che supportano l'Open Access.

Author Addendum di SPARC (International Alliance of Academic and Research Libraries).

Quale versione dell'articolo è possibile depositare
Non sempre è possibile depositare la versione pubblicata dell'articolo, ma una sua versione precedente come il pre-print o il post-print (accepted manuscript). 
Per conoscere quale versione dell’articolo è ammesso depositare (pre-print, post-print o versione pdf dell’editore) è possibile consultare il database Sherpa-Romeo. Leggi di più...

Quando è possibile rendere pubblico l'articolo
Alcuni editori definiscono un periodo di embargo, prima del quale non è possibile rendere pubblicamente accessibile l'articolo, in nessuna delle sue versioni, neppure in un repository istituzionale E' sempre bene verificare anche questa condizione al momento dell'accettazione del Copyright Transfer Agreement o consultando la banca dati Sherpa-Romeo. Leggi di più...

Repository Istituzionali e tematici


Attualmente il CNR non possiede un repository istituzionale.
Il ricercatore può depositare i propri prodotti in People, ai fini della valutazione ANVUR e delle valutazioni interne, e può usare PUMA per assolvere il mandato Open Access richiesto nei progetti finanziati da Horizon2020.

A livello internazionale esistono diversi repository tematici o multidisplinari.  Per conoscere quali sono i repository tematici in cui è possibile depositare interrogare OpenDoar.




Catalogo ejournals e ebooks
Catalogo libri
NILDE Document Delivery
Elenco editori e banchedati
Open Access Button
Orari

Eventi

Settembre 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
01
02
03
04
05
07
08
09
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Registrazione utenti

Gli utenti possono accedere ad alcuni servizi solo se in possesso di credenziali personali appositamente rilasciate.
Clicca qui per registrarti o per recuperare le credenziali.

Contattaci

Segnalazioni, suggerimenti e richieste: biblio@area.bo.cnr.it